venerdì 09 febbraio Inaugurazione  
Centro di Naturopatia Hemete


Il Centro di Consulenze Hermete appartiene al Centro Ricerca Piante Officinali Veneto, una delle più importanti realtà di studio e ricerca delle piante officinali del Veneto, con più di quarant’anni d’esperienza.


Dalla fine degli anni 70 abbiamo accumulato una grande esperienza che ci ha permesso di creare dei prodotti fitoterapici d’estrema efficacia, usati in questi anni da decine di migliaia di persone, che hanno confermato la loro qualità e validità per migliorare la salute e prevenire le più importanti  disfunzioni.
In questo contesto noi rappresentiamo la terza e quarta generazione di Naturopati che dall'inizio del 1900 operano nel Veneto e Friuli... in un rapporto di trasmissione delle conoscenze e saperi da maestro ad allievo.

IL PUNTO DI PARTENZA
Il soggetto del nostro agire sono le persone con tutte le loro caratteristiche e predisposizioni famigliari alle patologie. Questo spiegas perchè solo dopo aver compreso le caratteristiche delle persone potremo intervenire... perchè Voi non dovete cercare solamente dei prodotti di qualità... ma il giusto prodotto per le Vostre caratteristiche individuali... questo spiega perchè a persone diverse che manifestano lo stesso problema daremo prodotti diversi e personalizzati.

Solo la scienza ci può aiutare.
Il termine scienza è indissolutamente legato alla conoscenza e solamente chi conosce può agire... e questo spiega perfettamente perchè nei nostri centri non troverete MAI prodotti privi di riscontri scientifici (vedi fiori di Bach)... perchè voi siete importanti e la vostra salute fisica e mentale è la nostra priorità assoluta.

Presso i nostri Centri:
Naturopatia - consulenze sempre gratuite
Fitoterapia sinergica progettata dal Nostro Centro Ricerca.
Integratori alimentari su nostro progetti.
Piante officinali Biologiche e Biodinamiche.
Oli essenziali Biologici italiani.
Cosmesi Biologica italiana. 

Veniteci a trovare anche per vedere come una Scuola di Naturopatia progeta un Centro di Servizi per la Salute.

Ma... venite prendendovi del tempo... perchè Voi e la Vostra salute siete Importanti.

CENTRO DI NATUROPATIA HERMETE via Nazionale n. 74 b QUERO BL 366 4595 970
Vittorio Alberti Naturopata
Dott.ssa Silvia Nogarol Naturopata
Dott.ssa Ilaria Bisso Naturopata
Luciano Alberti Fitopreparatore

CENTRO RICERCA PIANTE OFFICINALI VENETO
SCUOLA DI NATUROPATIA HERMETE
Centro di Naturopatia Hermete - Erboristeria Armonia via Nazionale n. 74 b - Quero (BL)

CORSO DI ERBORISTERIA
ED ALIMENTAZIONE NATURALE
 
Corso in 10 Lezioni GRATUITO ed Aperto a Tutti 
Fener di Alano di Piave - BL


-  23 febbraio: venerdì 2018 - ore 20,30
Dalla Medicina Mediterranea a quella Funzionale.
- 09 marzo: venerdì 2018 - ore 20,30
Alimentazione Naturale per tutta la famiglia
-  23 marzo: venerdì 2018 - ore 20,30 
Galenica: infusi, tinture idroalcoliche – gemmoderivati 
-  06 aprile: venerdì 2018 -  ore 20,30
Prevenire con: Oligoelementi; Minerali e le Vitamine.
 “Le Piante Magiche nella tradizione Popolare”
-  20 aprile: venerdì 2018 -  ore 20,30
Capire Il sistema immunitario e le allergie.
-  27 aprile: venerdì 2018 - ore 20,30
Come non essere più nervosi, ansiosi e dormire felici. 
Come curare le patologie dell'apparato respiratorio e

Arkèo lo Spirito del Ginepro



Per Natale e le Feste di Fine anno… e dopo le immancabili “prelibatezze”.....

Abbiamo pensato a Voi creando  un Fitopreparato dalla grandi virtù terapeutiche dedicato al ginepro… arbusto delle nostre montagne e della nostra millenaria storia.

Questo Fitopreparato porta il nome di Arkéo… dovè è celato lo spirito del ginepro.

ll Ginepro in greco è chiamato “arkeuthos” dal verbo “arkéo = respingere un nemico” infatti era considerato in grado di proteggere sia dalle malattie che dagli spiriti maligni questo grazie ai suoi rami spinosi.

Altresì la sua forma e modo di diffusione si manifesta nel “ginepraio” inteso in termini simbolici anche come barriera impenetrabile o come l’insieme di difficoltà che ci possono ostacolare. Esterne ma anche interiori che ci “arrivano” dal passato o dal profondo inconscio.



Ancora agli inizi del 1900, nelle campagne emiliane si bruciava il ginepro la notte di Natale e la cenere veniva conservata come portafortuna e per eventuali riti scaramantici da officiare durante l’anno.

Secondo una superstizione, i rametti di ginepro appesi sulle porte o alle finestre tengono lontani i ladri e le streghe maligne, infatti si credeva che le streghe non resistevano alla tentazione di contare tutti gli aghi, ma essendo numerosi, perdevano il conto, finché spazientite se ne andavano.

Le bacche sono state impiegate a lungo per stimolare i poteri magici, rompere malefici, malocchi, esorcizzare, conferire potenza nell’uomo, proteggere, ecc.

Per i Romani, il ginepro era un emblema della purezza, della castità e dell’inviolabilità, pertanto ricorreva negli incantesimi relativi all’amore, alla famiglia ed ornava le spose.

Composizione del Fitopreparato Arkèo:
40 – 50 gocce in poca acqua prima dei tre pasti

Ginepro (Juniperus communis L.) gemme: 313,8 mg.,
pianta elettiva del drenaggio delle cellule epatiche. Agisce anche nell'insufficienza epatica grave con test di laboratorio molto alterati.
Il Juniperus gemmoderivato è il medicamento del fegato in stato di scompenso: insufficienza epatica conclamata, itteri, epatopatie croniche, epatopatie da farmaci, cirrosi, autointossicazione cronica, ecc. Il gemmoterapico è inoltre indicato nell'aerofagia, nel meteorismo e sembra esercitare un'azione regolatrice sul sistema neurovegetativo digestivo.
Angelica (Angelica archangelica  (L.) radice 156,9 mg.,
Tonica digestiva, stomachina, colagoga, tonica cardiaca. Adatta per distonie neurovegetative con manifestazione sull’apparato digerente e stomaco. Acidità gastrica,

Aromaterapia uso degli oli essenziali



Serata di Aromaterapia a Vittorio Veneto


venerdì 19 gennaio ore 20,30
Serata Gratuita ed Aperta a Tutti del progetto "Condividere i Saperi" .

L'Aromaterapia è l'arte  del "corretto" uso degli oli essenziali... i quali per propria natura se da un lato sono estremamente e facilmente riconoscibili dall'altro proprio perchè sono degli "oli" sono d'estrema difficoltà nel loro uso terapeutico.
Parlare di cura con gli oli essenziali è decisamente un errore sia concettuale sia di metodo, difatti è più opportuno inserire gli oli essenziali in quel meraviglioso e complesso protocollo che utilizza i "principi" attivi delle piante in Fitoterapia.
Pertanto diremo che gli oli essenziale, con i macerati idroalcolici e gemmoderivati sono gli elementi per poter aiutare il nostro organismo, dove è possibile, a raggiungere equilibrio e salute.

Ovviamente proprio per il loro lato aromatico gli oli essenziali possono essere utilizzati in termini ambientali e personali per il loro lato Aromatico che non trascuriamo di certo ma che non possiamo nemmeno sopravalutarer in un pensiero commerciale di infantilismo terapeutico.


In questa serata:
  • Cosa sono gli oli essenziali
  • di cosa sono composti
  • tecniche d'estraziopne degli oli essenziali

Le quattro vie:
  • la via sublinguale
  • la via olfattiva - respiratoria
  • la via digestiva
  • la via cutanea
INVERNO E DIFESE IMMUNITARIE

Il Sistema Immunitario rappresenta il miglior baluardo contro possibili attacchi esterni da parte di patogeni invasori. In certe occasioni, tuttavia, le difese immunitarie s'indeboliscono, l'organismo diviene più suscettibile alle infezioni e scatta la necessità di rafforzare tutto il sistema difensivo.
Difese naturali
Vi ricordiamo che le difese immunitarie si possono dividere in naturali ed acquisite.
Le naturali, già disponibili alla nascita sono i Natural Killer e le "barriere immunitarie" come muco, epidermide, lacrime, saliva, succhi gastrici, febbre, flora batterica intestinale... le quali sono un'importante linea difensiva, che coopera con le difese "acquisite" (create entrando in contatto con i fattori patogeni) con azione immunitarie antigene-specifiche (Linfociti B - Helper e T citossici) con azione specifica e barriera contro gli attacchi patogeni.
Lo stress, associato a patologie, all'uso smodato di antibiotici
e a fattori ambientali (freddo), può indebolire le difese naturali, in simili frangenti l'organismo dev'essere aiutato a rafforzare le proprie difese immunitarie.

Cibi da evitare il più possibile: Latte, formaggi, cibi raffinati, proteine animali, zuccheri…
Cibi da aumentare: alimenti integrali, frutta, verdura, zuppe e spremute
Fare Prevenzione significa pensarci prima rafforzando la capacità delle nostre difese immunitarie con

Oligum Manganese Rame o Rame - Oro – Argento     
30 gocce sotto la lingua  per 30 secondi, poi deglutire, 3 volte il dì prima pasti.
L’azione di questo composto di oligoelementi è quella di svolgere un’attività catalitica migliorano in termini cinetici l’efficienza dell’organismo, le sue difese immunitarie,

Difese Immunitarie dei Bambini



INVERNO E BAMBINI


È opportuno ricordare che i bambini nascono con “poche” difese immunitarie rappresentate dalle Barriere naturali dell'oranismo come muco, epidermide, lacrime, saliva, succhi gastrici, febbre, flora batterica intestinale ecc. e dai Natural Killer.
Tutte le restanti difese immunitarie sono chiamate “difese immunitarie acquisite” le quali per essere “acquisite” il bambino dovrà ammalarsi e quindi entrare in contatto con i fattori patogeni.
La fine di questa evoluzione, che porterà alla piena completezza delle difese immunitarie, coinciderà con la pubertà.   
Pertanto non vediamo la malattia come qualcosa di negativo ma un’occasione di maturazione, crescita e rafforzamento (ovviamente escludiamo le malattie gravi)

Malattie esantematiche:
Le malattie esantematiche (malattie che provocano prurito), sono delle manifestazioni tipiche dei bambini, quasi tutte di origine virale non sono “curabili” da farmaci ma sono superate dalle capacità difensive dell’organismo (sentire pediatra)
Le malattie esantematiche sono:
·    Morbillo
·    Scarlattina
·    Rosolia 
·    Quarta malattia
·    Esantema critico 
·   Varicella (nel bambino) o Herpes zoster (nell'adulto)

Gli antichi: se curi il raffreddore dura 6 giorni … se non curi il raffreddore dura 6 giorni.
Questo ci ricorda che “i tempi” di guarigione non sono determinati dalla fretta o dalla pubblicità… ma da dal tempo che i nostri “linfociti B” impiegano per creare e liberare gli anticorpi…per l’appunto 5 giorni.
Sempre gli antichi: quando venivano a conoscenza che il bambino del vicino si era “preso” una malattia esantematica, portavano i propri figli “non malati” a visitare il bambino infetto, in modo tale che il loro figlio si “prendeva” la malattia. Questa non era crudeltà ma esperienza millenaria la quale faceva preferire al genitori il “contagio” del proprio figlio forte in salute…che attendere un’altra occasione di contagio quando il loro figlio era debole e poco propenso ad una difesa immunologica…. Pertanto non tenete i vostri figli “forti” a casa dall’asilo se un altro bambino si è ammalato.

Alimentazione sana: frutta, verdura e ... funghi!
Il consumo in generale di frutta e verdura innalza il livello della risposta immunologica.
Pertanto assicurarsi almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura risulta essenziale.
Quindi: un minimo di due porzioni di frutta (equivalente a due frutti di medie dimensioni o



E’ arrivato  l’Autunno

Dopo un’estate decisamente strana ed un settembre piovoso
con temperature autunnali, il nostro prepararci al prossimo inverno dovrà essere estremamente accurato e serio.

Ma niente paura… ecco alcuni piccoli accorgimenti:

  • Facciamo una colazione mediterranea, senza appesantirci usando un buona tisana o caffè d’orzo e delle fette biscottate integrali biologiche con marmellata bio o miele;
  • Aumentiamo progressivamente la frutta acida a metà mattina e pomeriggio.
  • Riduciamo il più possibile i cibi animali (al massimo quattro pasti alla settimana)
  • Aumentiamo la varietà dei cereali, legumi e verdura rigorosamente biologici.
  • Ritagliamoci una mezzora di tempo per fare due passi, cercando di liberare la mente dagli impegni lavorativi (immergendoci nel verde);
  • Portiamoci sul luogo di lavoro un termos di tisana da bere durante la giornata, ricordandoci di fare sempre uno spuntino a base di frutta di stagione o un pascchetto di crackers integrali;
  • Pensiamo a noi stessi, e alle caratteristiche che abbiamo ereditato dalla famiglia dei genitori...perchè dovete fare prevenzione.
Che prodotti usare? Ovviamente non esistono prodotti che vanno bene per tutti…anzi ognuno di voi dovrà scegliere il prodotto giusto per se stesso… e non un banale prodotto da banco non selettivo dei vostri emuntori da rafforzare.

Se avete mangiato molto fuori casa… sarà cosa saggia aiutare il vostro fegato ad un corretto drenaggio per eliminare “scorie e tossine” (non parliamo MAI di depurazione, è un termine improprio e scientificamente errato).


Vi ricordiamo che il fegato è il primo organo che riceve i fattori nutrizionali dall'apparato digerente ed ovviament anche tutti i prodotti chimici contenuti nei cibi (fitofarmaci, coloranti, conservanti ecc.).... quindi mangiate Solo Bio.

Usate per due mesi: Fitopreparato Cardo Mater, un composto di cardo mariano, (pianta elettiva della cellula epatica), curcuma longa (epatostimolante – antinfiammatorio epatico), Tarassaco (coleretico e colagogo) e Ginepro gemmoderivato pianta elettiva del drenaggio della cellula epatica perché in questo modo permetterete al vostro fegato una funzionalità corretta ed efficiente.

Se invece fate un lavoro sedentario e si manifesta la stasi dei liquidi e la cellulite, Vi consigliamo di fare un corretto drenaggio linfatico con il Fitopreparato Sinergica  mater, un fitocomposto di quattro tipi di estratti da pianta fresca che dinamizzando la circolazione linfatica, vi permetterà di drenare i “liquidi fermi” e di ridurre drasticamente la cellulite. Vi ricordiamo che la linfa prima di essere reintrodotta in circolazione venosa-arteriosa passerà

nei nostri linfonodi dove le nostre difese immunitarie (linfociti) provederanno a distruggere virus, batteri, miceti e tossine. Se per la salute il movimento è importante per la circolazione linfatica risulta fodamentale pertanto: camminare... camminare  con passo spedito.
Per rafforzare questa azione vi consigliamo l'uso di Flavon C, composto di flavonoidi ad azione antiossidante e riparatrice del sistema circolatorio (specialmente se fate un lavoro sedentario).

Se invece siete soggetti a raffreddori, influenza ecc. sarà utile per la vostra salute e qualità di vita approntare un progetto di rafforzamento delle difese immunitarie con il  Fitopreparato Uncaria Mater, composto da Echinacea, Uncaria e Tabebuia (per stimolare i linfociti e contrastare virus e batteri) e da Betula pubescens gemme (preposto alla stimolazione del sistema fagocitario reticoloendoteliale) in poche parole con questo prodotto aiuterete il vostro organismo a tutti i livelli di difesa (cura per circa 90 giorni).

Per i bambini le cui difese immunitarie sono incomplete, utilizzeremo il Fitopreparato Echinacea, che lavorerà sull’asse difese immunitarie e riduzione del muco (flemma=muco)… avendo la chiara consapevolezza che i bambini “devono

ammalarsi” per diventare forti e crescere in salute. Fare cura a peso corporeo per tre mesi. Quindi meno iper-protezione e più gioco all’aria aperta, anche durante l’inverno.

Tutti i nostri prodotti provengono da coltivazione biologica - biodinamica e sono frutto del nostro Centro Ricerca Piante Officinali Veneto.



Per ulteriori info: erboristeria.salute@gmail.com

Dott.ssa Silvia Nogarol Naturopata cell. 389 78 21 286
- Erboristeria Hildegard viale della Vittoria 79 - Vittorio Veneto


Vittorio Alberti Naturopata cell. 366 4595 970- Erboristeria Armonia via Nazionale n. 74 b - Quero Vas (BL)
Erboristeria Armonia piazzetta Trento Trieste 16 FELTRE